26 Febbraio - 15 Giugno 2019 | Torino

Disuguaglianza e povertà nell’India del boom economico attraverso fotografie, film e incontri

Perché la straordinaria crescita economica dell’India non ha toccato le persone che stanno alla base della sua gerarchia sociale ed economica?

Il progetto India invisibile intende gettare luce sulle pieghe nascoste del boom economico indiano, dando risalto alle realtà retrostanti di sfruttamento e discriminazione.

Tale progetto è opera di un gruppo di ricerca dell’Università di Torino costituito da Tommaso Bobbio, Chiara Correndo, Alessandra Consolaro e Domenico Francavilla, che opera all’interno dell’ISA (Istituto di Studi sull’Asia) e dei Dipartimenti di Giurisprudenza, Studi Umanistici e Culture Politica e Società dell’Università di Torino.

A esso si è aggiunta la giornalista Daniela Bezzi, che ha coordinato i lavori con Londra e la riedizione italiana della mostra fotografica Behind the Indian Boom (Dietro le quinte del boom indiano), che l’antropologa Alpa Shah (LSE) e il film-maker Simon Chambers hanno realizzato a Londra come restituzione collettiva di un progetto triennale di ricerca condotto con Jens Lerche (SOAS), sul tema “Diseguaglianza e povertà nell’India del boom economico".

India invisibile si sviluppa in forma diffusa ospitando la mostra fotografica in tre diverse sedi:
Campus Luigi Einaudi – Main Hall (27 marzo – 2 aprile)
– Campus Luigi Einaudi- Biblioteca Bobbio (27 marzo- 3 maggio)
International Training Center dell’ILO (27 marzo – 17 maggio)
Spazio Regione Piemonte (29 maggio – 15 giugno).

Il progetto include un’ampia serie di eventi che si articolano attraverso un ciclo di proiezioni cinematografiche, seminari e un convegno che si svolgeranno sia nelle sedi universitarie sia in città, per permettere a un pubblico più vasto di avvicinarsi alle tematiche trattate.

India invisibile  si svolge in collaborazione con il Centro Studi Sereno Regis, Cittadinanze, l’ITCILO e l’associazione onlus Jarom.

Mostra Fotografica

Behind The Indian Boom

Cinerassegna

Incontri e Conferenze

45

Giorni di Eventi

180

Fotografie

120

Visitatori

6

Ore di Proiezione